Obbligo di nomina del consulente ADR per tutti gli speditori di merci e rifiuti pericolosi

L’ADR 2023 ha previsto la soppressione della deroga fino ad oggi esistente e stabilito per tutti gli speditori di merci (o rifiuti) pericolosi per il trasporto, l’obbligo di nominare un Consulente a far data dal 1° gennaio 2023. 

L’applicazione letterale della normativa nazionale comporterebbe la nomina del consulente ADR da parte di qualunque azienda si trovasse nella situazione di spedire un rifiuto classificato pericoloso per il trasporto. Anche per trasporti in minime quantità e per poche volte all’anno. 

Sono in corso diversi confronti con il Ministero al fine di ottenere indicazioni che stabiliscano criteri di esenzione aggiuntivi o differenti rispetto a quelli ad oggi esistenti. Ci attendiamo indicazioni in merito nella prima metà di dicembre.  

Consigliamo pertanto di attendere ulteriori notizie. 

Nel caso fosse necessario, naturalmente vi potremo assistere per eventuali nomine e adempimenti relativi. 

Restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti.

Foto di Pixabay