Prevenzione incendi

I nostri servizi > Prevenzione incendi

Soluzioni d'ingegneria per la sicurezza antincendio

  • Valutazione del Rischio Incendio.
  • Redazione e sopralluoghi tecnici cadenzati ai fini del rinnovo del Certificato di Prevenzione Incendi (CPI).
  • Volture e modifiche del CPI.
  • Predisposizione di di Domanda Valutazione Progetto e Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA).
  • Direzione lavori e collaudo di impianti antincendio.
  • Prove e verifiche di impianti antincendio con redazione di certificazioni firmate da tecnici abilitati ed iscritti all’Albo del Ministero dell’Interno.
  • Dichiarazioni sui prodotti ai fini della reazione al fuoco (MOD. DICH. PROD.) e Certificazioni della Resistenza al Fuoco di Strutture (MOD. CERT. REI).
  • Dichiarazioni di Rispondenza su Impianti rilevanti ai fini antincendio (MOD. CERT. IMP.).
  • Redazione di piani di emergenza e di evacuazione secondo la normativa tecnica.
  • Prove di emergenza e di evacuazione, sia negli ambienti di lavoro e nelle industrie, che nelle strutture pubbliche e private.
  • Progettazione di Impianti di Protezione Antincendio (Sprinkler, Reti Idriche Antincendio, Evacuatori di Fumo e Calore, ecc.).
  • Gestione in autonomia dei rapporti con gli enti pubblici e di controllo, Comune, Provincia, Regione, Vigili del Fuoco, Aziende USL.
  • Predisposizione delle pratiche di prevenzione incendi previste dal D.P.R. 151/11 e D.M. 7/08/2012 (Progetti, S.C.I.A., Rinnovi, Certificazioni di Resistenza al Fuoco, Perizie Impianti, ecc.)
  • Progettazione con Approccio Ingegneristico alla Sicurezza Antincendio secondo D.M. 9/05/2007 e D.M. 3/08/2015 (Fire Safety Engineering).

Fire Safety Engineering

Un nuovo modo di pensare, un nuovo modo di progettare.

L'approccio prestazionale (FSE)

Im.Tech e i vantaggi della FSE

Già da qualche anno è possibile utilizzare per la progettazione il D.M. 18/10/2019, il cosiddetto “Codice di Prevenzione Incendi”, in alternativa alle regole tecniche tradizionali.

L’applicazione del Nuovo Codice può comportare notevoli vantaggi dal punto di vista sia dei costi di adeguamento che della sicurezza antincendio, specialmente grazie alla possibilità di utilizzare soluzioni con approccio prestazionale (Fire Safety Engineering – FSE).

Nuovo Codice e FSE in molti casi sono l’unica vera soluzione per problematiche classiche che riguardano ad esempio: eccessiva lunghezza percorsi di esodo, mancanza dei requisiti di resistenza al fuoco delle strutture, mancanza di separazioni tra diverse attività, mancanza di impianti di protezione attiva (es. idranti, sprinkler, EFC, etc.), eccessiva dimensione dei comparti, riqualifica di grandi fabbricati industriali in acciaio a prescindere dai carichi di incendio presenti, difficoltà nel rispettare prescrizioni VV.F. o vincoli normativi.
Livelli di sicurezza antincendio
5/5
Soluzioni oggettive per ciascuna attività
5/5