Circolare n. 09/2020 del 23/03/2020

Oggetto: ATTUAZIONE DPCM 22 MARZO 2020 MISURE URGENTI DI CONTENIMENTO DEL CONTAGIO SULL’INTERO TERRITORIO NAZIONALE.

Domenica 22 marzo sono state emanate dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministero della Salute, una serie di misure volte al contenimento del contagio che prevedono nella sostanza:

  • sospensione di tutte le attività produttive industriali e commerciali, eccetto quello individuate nell’allegato;
  • divieto di trasferimento e spostamento per tutte le persone fisiche da un comune diverso rispetto a quello in cui si trovano salvo che per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza ovvero per motivi di salute;
  • possibile prosecuzione delle attività produttive sospese se organizzate in modalità a distanza o lavoro agile;
  • prosecuzione delle attività funzionali ad assicurare la continuità delle filiere delle attività previste nell’allegato, previa comunicazione al Prefetto;
  • consentite le attività degli impianti a ciclo produttivo continuo per le quali dalla loro interruzione possa derivare un grave pregiudizio all’impianto o un pericolo di incidenti, anche in questo caso previa comunicazione al Prefetto.

Per le imprese per le quali è prevista la sospensione dell’attività, è consentito completare tutte le attività necessarie alla sospensione dell’attività stessa, compresa la spedizione delle merci in giacenza, fino a mercoledì 25 marzo.

Le disposizioni producono effetto da oggi, lunedì 23 marzo, fino al 3 aprile.

QUI il testo completo del DPCM 22 marzo 2020.